Automation Engine

Automation Engine: un nuovo standard per l’automazione del flusso di prestampa

Il cuore della prestampa

Automation Engine costituisce il fulcro delle operazioni di produzione prestampa di qualsiasi entità e permette un’eccezionale automazione del flusso di lavoro, con un controllo qualità di livello superiore. Automation Engine è dotato di funzionalità complete per l’integrazione con sistemi aziendali MIS e di un’eccellente scalabilità.

Automation Engine garantisce maggiore efficienza e produttività, e consente di risparmiare tempo e denaro. Inoltre, sotto ogni punto di vista, offre una risposta eccezionale alle sfide quotidiane dei professionisti della stampa che devono incrementare la qualità, ridurre gli errori e abbattere i costi di produzione.

Abbiamo potuto continuare a crescere come azienda sul piano delle vendite, riducendo contemporaneamente l’interazione con i lavori in misura sostanziale. In particolare, grazie ad Automation Engine abbiamo riscontrato un notevole calo nel numero di errori, con un conseguente risparmio in termini di tempo e costi. La nostra produttività è nettamente migliorata.

– Robert Farfort, direttore, Data Image (Regno Unito)

Strumenti efficienti per applicazioni client

automation-engine-pilot

Pilot è lo strumento client principale,  eseguibile su Mac e PC, che offre un’interfaccia semplice e intuitiva per qualsiasi operatore o amministratore che necessiti di accesso completo al sistema.

Shuttle consente di avviare un flusso di lavoro direttamente dall’applicazione di editing (ArtPro, DeskPack, PackEdge…). Shuttle semplifica notevolmente il funzionamento complessivo e riduce il numero dei flussi di lavoro richiesti.

Organizzazione del lavoro e gestione dei dati

automation-engine-viewer

Il lavoro svolto in Automation Engine rappresenta un ordine di produzione che organizza l’archiviazione dei dati per il lavoro ma anche i suoi metadati, il suo collegamento a ID ordine, data di scadenza, informazioni sul cliente, contatti degli addetti al Servizio clienti e così via.

Oltre a queste proprietà di tipo amministrativo, un lavoro può contenere anche le specifiche grafiche, tra cui codici a barre, inchiostri, opzioni RIP… Queste informazioni sul lavoro possono essere utilizzate in qualsiasi workflow per sfruttare tutti i dati che già esistono, evitando voci doppie.

Collegamento con sistemi esterni (MIS, ERP)

automation-engine-miserp

Automation Engine è in grado di ottenere informazioni da sistemi esterni attraverso query SQL, XML o dati XMP e altro ancora. Questi dati popolano le informazioni sul lavoro e i parametri del flusso di lavoro, utilizzando valori preesistenti. Tra gli esempi vi sono dati di duplicazione e ripetizione, codici a barre, colori da utilizzare e così via.

Tutte le informazioni sui lavori risiedono in un database interno e possono essere archiviate e riutilizzate in futuro. I sistemi di amministrazione degli ordini possono essere collegati tramite un progetto di integrazione MIS.

Le informazioni e i dati sono centralizzati, riducendo così gli interventi dell’operatore. I risparmi si ottengono grazie alla misurazione e fatturazione di materiali di consumo, provini e lastre.

Automation Engine Connect è un kit di strumenti per l’integrazione di un prodotto di terze parti con un componente Esko (WebCenter, Automation Engine o ArtiosCAD).

automation-engine-workflow

Vantaggi

Stop agli errori

Sfruttando la gestione dei lavori tramite database, Automation Engine costituisce il fulcro delle operazioni di produzione prestampa di qualsiasi entità.

Grazie a client Mac o PC, con un’interfaccia utente trasparente, gli operatori, gli addetti al Servizio clienti o i reparti amministrativi possono facilmente interagire con il flusso di lavoro e con le sue ampie capacità di automazione secondaria.

Automation Engine elimina gli errori dal processo, consentendo agli utenti di preimpostare le attività ripetitive e prendere decisioni all’interno del flusso di lavoro automatizzato. Quando, per garantire la qualità, è necessaria l’interazione dell’operatore, il punto di controllo completo nel flusso di lavoro semplifica l’accesso. Le interfacce tra i sistemi amministrativi di ordinazione (MIS o ERP) e la produzione prestampa inoltre riducono ulteriormente l’interazione manuale.

Il modulo Viewer consente agli operatori di prestampa di individuare gli errori nella fase iniziale del flusso di lavoro, con una percentuale del 95%.

– Tim Downey, responsabile della prestampa, Independent Can (Stati Uniti)

 

Perfetta integrazione

Automation Engine si integra perfettamente con qualsiasi infrastruttura esistente, accettando una vasta gamma di formati di desktop publishing, RIP o file server e supportando tutti gli standard del settore, quali PDF, XML, XMP, query SQL e la comunicazione JDF/JMF.

Da una versione di base fino a configurazioni più elaborate, Automation Engine garantisce una celere e ineguagliabile redditività degli investimenti. Il modulo Connect consente inoltre di collegare Automation Engine, WebCenter o ArtiosCAD a un sistema aziendale che supporti l’integrazione – MIS, negozi online, sistemi finanziari, di spedizione… – senza la necessità di uno sviluppo personalizzato.

automation-engine-seamless2

Creazione di report e integrazione con i dati strutturali

Le schede rapporto si basano su un modello predefinito che le personalizza per un lavoro specifico utilizzandone le proprietà, le informazioni sul cliente e i dettagli che possono essere estratti dal database. È anche possibile aggiungere metadati quali il consumo di inchiostro e le specifiche dei codici a barre.

Si possono generare file PDF 3D a partire dai dati strutturali associati al lavoro. Abbinati ai dati grafici, offrono una visualizzazione tridimensionale dell’aspetto che avrà il lavoro effettivo. La visualizzazione 3D può inoltre essere integrata nella scheda rapporto.

Accertamento della qualità nel flusso di lavoro

Operatori, addetti al Servizio clienti o personale amministrativo sono in grado di rilevare gli errori nelle prime fasi del flusso di lavoro, permettendo così di aumentare la qualità complessiva e di tagliare i costi.

Il Viewer gestisce tutti i formati di prestampa, le immagini e i dati RIP più comuni. È possibile controllare le separazioni, le dimensioni del rifilo e dei supporti, confrontare le differenze tra i file di progettazione e quelli di produzione, oppure verificare se tutte le correzioni sono state applicate. È anche possibile effettuare un confronto tra il file di produzione e i dati rasterizzati. Nel flusso di lavoro sono disponibili strumenti di confronto automatici che consentono di confrontare gruppi di file più numerosi.

Scalabilità

A seconda del numero di client che interagiscono con il sistema e della produttività richiesta, Automation Engine è disponibile in diverse tipologie. Quando è richiesta una capacità supplementare, si possono integrare sistemi aggiuntivi per distribuire il carico o per servire come meccanismo di sicurezza in caso di guasto hardware.

Il software è altrettanto modulare. Ciò consente di effettuare selezioni da un gruppo di moduli funzionali. In questo modo è possibile configurare il sistema ottimale di produzione, con la possibilità di aggiungere ulteriori funzionalità in un secondo momento.

Funzionalità

Strumenti efficienti per applicazioni client

Pilot è lo strumento client principale, eseguibile su Mac e PC, che offre un’interfaccia semplice e intuitiva per qualsiasi operatore o amministratore che necessiti di accesso completo al sistema.

Shuttle è un nuovo client che offre una semplice interfaccia utente per gli operatori che richiedono un’interazione limitata con il flusso di lavoro ed è disponibile come modulo per ognuna delle applicazioni interattive di editing (ArtPro, DeskPack, PackEdge, FastImpose…). Shuttle consente di avviare un flusso di lavoro direttamente dall’applicazione di editing. Shuttle semplifica notevolmente il funzionamento complessivo e riduce il numero dei flussi di lavoro richiesti.

Organizzazione del lavoro e gestione dei dati

automation-engine-organization-data-management

Il lavoro svolto in Automation Engine rappresenta un ordine di produzione che organizza l’archiviazione dei dati per il lavoro ma anche i suoi metadati, il suo collegamento a ID ordine, data di scadenza, informazioni sul cliente, contatti degli addetti al Servizio clienti e così via.

Oltre a queste proprietà di tipo amministrativo, un lavoro può contenere anche le specifiche grafiche, tra cui codici a barre, inchiostri, opzioni RIP… Queste informazioni sul lavoro possono essere utilizzate in qualsiasi workflow per sfruttare tutti i dati che già esistono, evitando voci doppie.

Collegamento con sistemi esterni (MIS, ERP)

automation-engine-miserp-features2

Automation Engine è in grado di ottenere informazioni da sistemi esterni attraverso query SQL, XML o dati XMP e altro ancora. Questi dati popolano le informazioni sul lavoro e i parametri del flusso di lavoro, utilizzando valori preesistenti. Tra gli esempi vi sono dati di duplicazione e ripetizione, codici a barre, colori da utilizzare e così via.

Tutte le informazioni sui lavori risiedono in un database interno e possono essere archiviate e riutilizzate in futuro. La cronologia delle azioni di prestampa depositata in questi archivi può essere utilizzata per un nuovo avvio dei lavori o a scopi statistici. I sistemi di amministrazione degli ordini possono essere collegati tramite un progetto di integrazione MIS.

automation-engine-xml

Le informazioni e i dati sono centralizzati, riducendo così gli interventi dell’operatore. I risparmi si ottengono grazie alla misurazione e fatturazione di materiali di consumo, provini e lastre.

L’integrazione MIS consente inoltre di automatizzare una duplicazione/ripetizione o un’imposizione. Le attività principali possono essere comunicate al sistema aziendale per riferire sullo stato dei lavori di prestampa: “dati arrivati”, “approvato”, “lastre pronte”…

In questo modo i costi amministrativi si ridurranno notevolmente, soprattutto in ambienti in cui i volumi stanno diminuendo ma i costi generali rimangono invariati, come nella stampa digitale.

Imposizione e duplicazione/ripetizione

automation-engine-imposition

La gestione lavori avanzata disponibile per gli ambienti di “produzione della pagina” offre una panoramica completa di tutto il reparto di prestampa in relazione a pagine, provini, fogli e stato delle lastre. In questo modo si ottiene un migliore controllo e una gestione del flusso di lavoro più semplice.

Sono disponibili diverse attività di duplicazione/ripetizione per automatizzare il processo in base al tipo di ripetizione richiesto. I dati possono essere acquisiti da un database esterno o da un sistema MIS, semplificando e automatizzando ulteriormente il processo complessivo di lavorazione.

INTEGRAZIONE COMPLETA DEL FLUSSO DI PRESTAMPA

automation-engine-steprepeat

Automation Engine dispone di nuove funzionalità di elaborazione e monitoraggio del flusso di lavoro, dotate di una veste altamente grafica garantita dall’interfaccia utente.

Il volume produttivo e l’efficienza aumentano grazie agli strumenti di automazione secondaria, i quali riducono l’intervento dell’operatore e le assegnazioni, e consentono di prendere decisioni automatizzate indirizzandole nel flusso di lavoro.